Social day
  • è cittadinanza attiva.
  • è sporcarsi le mani.
  • è formazione.
  • è volontariato.
  • è raccolta fondi.
  • è fare assieme.
  • è costruire futuro.

Seleziona un'area del mondo:

America Europa Asia Oceania Africa

Countdown

14 aprile 2018
Ti aspettiamo!

Saremo in più di 10.000 ragazzi e ragazze delle scuole elementari, medie e superiori della provincia di Vicenza, Treviso, Padova, Verona, Trento, Pisa, Lodi e Milano.

Filtra i progetti

Sudamerica

HAITI - Haiti Verde

HAITI - Haiti Verde

Periodo: 2017

Luogo: Sudamerica - America Latina - Haiti - Dipartimento centrale di Hinche

Finanziamento: ??? euro

Area: Sicurezza e sovranità alimentare

Nonostante Haiti sia spesso al centro dell’attenzione mediatica a causa delle catastrofi naturali che assiduamente colpiscono il paese, il dipartimento centrale di Hinche deve attualmente far fronte a problematiche come la malnutrizione e la deforestazione massiva.

Il progetto “Haiti verde” si prefigge di coniugare in maniera efficace la lotta alla malnutrizione e alla deforestazione, promuovendo la sovranità alimentare e tutelando il patrimonio agronomico e ambientale.
Grazie a questo progetto realizzato in collaborazione tra ProgettoMondo Mlal, Mlal Trentino Onlus e il movimento di agricoltori haitiani M.P.P, 5 scuole statali riceveranno delle semenze naturali e locali, con lo scopo di creare orti scolastici.

I prodotti dell’orto saranno distribuiti nelle mense delle scuole, affinché i giovani possano avere una dieta sana ed equilibrata e allo stesso tempo potranno risparmiare, non dovendo acquistare o importare prodotti alimentari.

Il progetto prevede anche la formazione degli insegnanti, della dirigenza e una rappresentanza di genitori in materia di agronomia affinché sappiano gestire gli orti e trasmettere le buone pratiche apprese ai loro figli e alla comunità.

BOLIVIA Convivere e vivere del bosco in modo sostenibile: il sogno dei giovani di Chocaya

BOLIVIA Convivere e vivere del bosco in modo sostenibile: il sogno dei giovani di Chocaya

Periodo: 2017

Luogo: Sudamerica - BOLIVIA

Finanziamento: 9930,10 euro

Area: Tutela ambientale

Il progetto si propone come obiettivo quello di pulire e riforestare 7 ettari di bosco, nel parco Tunari di chocaya, andati distrutti a causa di un incendio; su questo territorio verranno piantati 1500 alberi da frutto e 4500 piante autoctone.
Risultato: la natura del Parco Tunari rinasce insieme alla comunità ed è possibile avviare un percorso di turismo comunitario sostenibile.

Inoltre i 40 ragazzi promotori dell'intero progetto costruiranno sala da pranzo, cucina e bagni per i turisti ricorrendo a materiale di recupero locale (sabbia, pietra, legname già a terra), lavoro qualificato di tecnici e impegno volontario di giovani e famiglie.
Risultato: scuole e turisti possono usufruire di servizi indispensabili alla sosta e sono incentivati a visitare le aree boschive = nuove attività lavorative.

Infine nel progetto è prevista una parte di formazione, volta a rafforzare le competenze organizzative e gestionali di 40 famiglie (di cui 40 giovani) accompagnate nell'apprendimento da esperti in gestione d’impresa.
Risultato: nuovi giovani leader hanno le competenze necessarie per portare avanti un’impresa di turismo comunitario sostenibile = futuro.

COLOMBIA Fondazione Creciendo Unidos contro il reclutamento forzato

Periodo: 2017

Luogo: Sudamerica - Colombia

Finanziamento: 70000 euro

Area: Educazione, tutela dei diritti dei bambini

Con il progetto Reclutamento forzato: ya basta!, NATs per... sostiene dal 2012 le attività che Creciendo Unidos realizza proprio nella città di Cucuta, allo scopo di prevenire il fenomeno del reclutamento armato dei minori. Nel corso degli anni sono stati attivati una serie di percorsi di educazione alla pace realizzati negli istituti scolastici delle zone di Cucuta, Tibù e Sardinata, a favore sia degli studenti ma anche dei docenti, dei corsi di formazione professionale in lavorazione del cuoio e in panetteria/pasticceria, un doposcuola, dei corsi di formazione su diritti, cittadinanza attiva e protagonismo delle giovani generazioni, nonché un’attività di educazione di strada, di cui, nel corso degli anni, hanno beneficiato centinaia di bambini, adolescenti e giovani del dipartimento di Norte de Santander. Anche quest'anno il progetto vuole continuare a sostenere questa realtà così importante nella città di Cucuta, affinchè ancora tanti bambini e ragazzi possano avere un'alternativa al reclutamento armato.

PERÙ-BOLIVIA - Cafè Correcto

PERÙ-BOLIVIA - Cafè Correcto

Periodo: 2016

Luogo: Sudamerica - Cajamarca, Junin, Puno, La Paz - Perù-Bolivia

Finanziamento: 90% euro

Area: Social Day Rovereto e Pergine Valsugana

Il progetto è promosso da ProgettoMondo Mlal in collaborazione con le principali Federazioni Nazionali di produttori di caffè di Perù e Bolivia; ha come obiettivo quello di contrastare gli attuali livelli di precarietà, che caratterizzano i lavoratori e le lavoratrici delle filiere del caffè, in 5 zone di Perù e Bolivia (nelle regioni di Cajamarca, Junin, Puno, La Paz), contribuendo al riconoscimento di un lavoro dignitoso a questa categoria a partire da un migliore accesso ai servizi pubblici e a forme di previdenza sociale adeguata, nel quadro del rafforzamento del modello associativo rurale.

Sito web: www.progettomondomlal.org/progetto.php?id=213&setlan=it

HAITI - Nuove Energie

HAITI - Nuove Energie

Periodo: 2016

Luogo: Sudamerica - Comune di Hinche

Finanziamento: 90% euro

Area: Social Day Verona e Villafranca

Il progetto Nuove Energie promosso da ProgettoMondo Mlal ha l’obiettivo di ridurre l’impatto ambientale provocato dal modello energetico attuale incentrato sull’utilizzo di legna e carbone e quindi sul disboscamento incontrollato del territorio. Contemporaneamente il progetto promuove quindi opportunità di accesso a fonti di energie alternative, ecocompatibili e sostenibili, per gli usi domestici della popolazione rurale di Hinche.
In concreto, attraverso questo progetto, si vogliono avviare vivai di almeno 120.000 piante e creare boschi comunitari la cui gestione controllata consenta la riforestazione di terre incolte e trasformi il bosco stesso in fonte di reddito per la comunità. Inoltre si punta a garantire l’energia elettrica a scuole rurali, dispensari, piccole piazze comunitarie e un centro di formazione, attraverso la diffusione di sistemi solari fotovoltaici. Sempre tramite il fotovoltaico si vogliono diffondere strumenti di purificazione dell’acqua. Altro obiettivo di “Nuove Energie” è quello di ridurre il consumo di legna e di carbonella tramite tecnologie efficaci di cottura che mantengano un costo sostenibile.

Sito web: www.progettomondomlal.org/progetto.php?id=147&setlan=

COLOMBIA - I Colori del Buen Vivir

COLOMBIA - I Colori del Buen Vivir

Periodo: 2016

Luogo: Sudamerica - Bogotà - Colombia

Finanziamento: 45% euro

Area: Social Day Treviso - Padova

Il progetto, realizzato dall'Associazione Escuela Viajera con il supporto di NATs per... Onlus, ha l'obiettivo di promuovere i diritti e le pari opportunità, in particolare dei minori residenti nei quartieri periferici di Bogotà, attraverso l'attuazione di appositi programmi di resistenza non violenta promossi all'interno di spazi educativi informali.
La proposta educativa a favore di bambini, adolescenti e giovani, si concentra su cinque aree, fondamentali nel processo di sviluppo integrale del minore:
> COMUNICAZIONE: favorire l'accesso ai mezzi di comunicazione e al loro utilizzo, per democratizzare la loro valenza, come strumento a disposizione di coloro che vogliono apprendere e diffondere quanto accade.
> AMBIENTE: promuovere il recupero delle tradizioni, dell'uso consapevole delle risorse naturali attraverso la tecnica dell'agricoltura urbana, che permette di ristabilire il contatto con la natura e di garantire il minimo necessario per la sopravvivenza alimentare della famiglia.
> DIRITTI: incrementare la conoscenza sui propri diritti e le proprie libertà, favorendo l'autostima e fornendo strumenti per promuovere la cittadinanza attiva.
> CREATIVITA': stimolare la fantasia, la ricerca, la scorperta, il riciclaggio, per favorire la riscoperta delle tradizioni comunitarie, trasformare il quotidiano e motivare verso il futuro.
> CONSUMO EQUO E SOLIDALE: stimolare il recupero delle tradizioni artigianali in parallelo all'utilizzo di nuove tecniche creative, per rispondere alle necessità di lavoro di molte famiglie, che con l'adeguato sostegno possono entrare nel circuito del commercio equo e solidale.

Sito web: www.natsper.org/2010/08/02/Fondazione-Escuela-Viajera/

MESSICO - Casa Gandhi, creare nell’utopia perché la realtà ci sembra impossibile

MESSICO - Casa Gandhi, creare nell’utopia perché la realtà ci sembra impossibile

Periodo: 2015

Luogo: Sudamerica - San Cristobal de Las Casas in Chiapas, Messico

Finanziamento: 30% euro

Area: Social Day Vicenza

L'associazione Macondo supporta il Centro Educativo Casa Gandhi in Chiapas, che da giugno 2011 si apre alle bambine, ai bambini, ai ragazzi e ragazze adolescenti (con il supporto delle famiglie) di questo villaggio. L’obiettivo principale del progetto è quello di dare una formazione educativa completa agli ospiti della Casa, alimentando da un lato il rispetto per la Madre Terra e dall’altro puntando a rafforzare l’apprendimento scolastico delle giovani generazioni.

Sito web: www.macondo.it

COLOMBIA - Desplazando la violencia, i colori del buen vivir

COLOMBIA - Desplazando la violencia, i colori del buen vivir

Periodo: 2015

Luogo: Sudamerica - Bogotà, Colombia

Finanziamento: 45% euro

Area: Social Day Treviso - Padova

Il progetto Desplazando la Violenza è promosso dall'associazione Escuela Viajera e appoggiato da "NATs per…": attraverso appositi programmi di resistenza non violenta promossi all’interno di spazi educativi informali, ha l’obiettivo di promuovere diritti e pari opportunità, in particolare dei minori, nei quartieri periferici di Bogotà.
La proposta educativa a favore di bambini, adolescenti e giovani, si concentra su cinque punti, fondamentali nel processo di sviluppo del minore:

-comunicazione: favorire l’accesso ai mezzi di comunicazione, formare al loro utilizzo, allo scopo di democratizzare la loro valenza, come strumento a disposizione di coloro che vogliono apprendere e diffondere quanto accade;
-ambiente: promuovere il recupero delle tradizioni, dell’uso consapevole delle risorse naturali, attraverso la tecnica dell’agricoltura urbana, che permette di ristabilire il contatto con la natura a favore di popolazioni originariamente rurali, ma anche di garantire il minimo necessario per la sopravvivenza alimentare della famiglia;
-diritti: incrementare la conoscenza di quelli che sono i propri diritti e le proprie libertà, ma soprattutto favorire l’autostima e gli strumenti per promuovere percorsi di cittadinanza attiva, in grado di stimolare processi di empowerment comunitario;
-creatività: stimolare la fantasia, la ricerca, la scoperta, il riciclaggio, per stimolare le comunità per la riscoperta delle loro tradizioni, trasformare il loro quotidiano, motivare verso il futuro;
-consumo equo e solidale: stimolare il recupero delle tradizioni artigianali in parallelo all’utilizzo di nuove tecniche creative, per garantire una risposta concreta alle necessità di lavoro di molte famiglie, che con l’adeguato sostegno possono entrare nel circuito del commercio equo e solidale. In questo modo, da una parte si cerca di stabilizzare alcune posizioni lavorative, dall’altro si favorisce un progressivo cambiamento culturale all’interno del sistema consumista. Proprio in relazione a quest’ultimo campo di attività, la Fondazione ha creato Solidarte, un progetto che punta a mettere in rete diversi piccoli produttori artigianali per diffondere la pratica del commercio equo e solidale a livello nazionale.

Sito web: www.natsper.org

GUATEMALA - Orti scolastici e famigliari

GUATEMALA - Orti scolastici e famigliari

Periodo: 2014

Luogo: Sudamerica - Totonicapán, Guatemala

Finanziamento: 45% euro

Area: Social Day Treviso - Padova

Orti scolastici e famigliari: diffusione dell'agro-ecologia nelle comunità Maya Kiché di Totonicapán
Guatemala: 108.889 Kmq, circa 13 milioni di abitanti, di cui più della metà sono indigeni di discendenza maya. La popolazione indigena è stata storicamente esclusa dai processi decisionali e questo ha impedito e continua ad impedire il raggiungimento di una democrazia compiuta. Gli Accordi di Pace (1996) avevano aperto la possibilità di dare alle comunità indigene un ruolo più attivo, ma le aspettative sono rimaste in gran parte deluse. Il progetto vuole sostenere gli sforzi del partner locale in tema di problematica ambientale e di difesa delle risorse naturali, coinvolgendo le nuove generazioni in un processo di cambiamento di tendenza, di diffusione di pratiche agricole che non solo rispettino l'ambiente, ma diano anche un efficace contributo alla sicurezza e alla sovranità alimentare.

Sito web: www.fratellidelluomo.org/

ECUADOR - Una quesera per Shuyo

ECUADOR - Una quesera per Shuyo

Periodo: 2014

Luogo: Sudamerica - Shuyo, Quito

Finanziamento: 30% euro

Area: Social Day Vicenza

L’operazione “Mato Grosso” coinvolge studenti e/o lavoratori nelle aree povere dell’America Latina. In Ecuador accompagna le famiglie alla ricerca di lavoro e si occupa di ragazzi che migrano nelle grandi città alla ricerca di un’opportunità finendo invece sfruttati. Per questo motivo è stato costruito di recente un caseificio a Shuyo volto a favorire un maggiore coinvolgimento da parte dei ragazzi. Il ricavato che proviene dal caseificio copre le spese mediche e quelle di istruzione.

Sito web: www.operazionematogrosso.it/

BOLIVIA, COLOMBIA, PERU' - Il mestiere di crescere

BOLIVIA, COLOMBIA, PERU' - Il mestiere di crescere

Periodo: 2014

Luogo: Sudamerica - Paesi andini

Finanziamento: 90% euro

Area: Social Day Verona

Il progetto triennale, approvato dall’Unione Europea, è promosso da ProgettoMondo Mlal in collaborazione con diverse associazioni latinoamericane ed europee. Il progetto ha come obiettivo la partecipazione dei Bambini/e e Adolescenti Lavoratori organizzati (NATs) di Bolivia, Colombia e Perù, alle iniziative di incidenza e concertazione a livello municipale e nella formulazione di piani locali per la promozione dei diritti dell’infanzia.
Guarda il video

Sito web: http://www.progettomondomlal.org/progetto.php?id=140&setlan=it

COLOMBIA - Reclutamento forzato: ya basta!

COLOMBIA - Reclutamento forzato: ya basta!

Periodo: 2014

Luogo: Sudamerica - Dipartimento Norte de Santander

Finanziamento: 45% euro

Area: Social Day Treviso - Padova

La Colombia è un Paese con una storia di conflitto armato interno, che purtroppo continua a provocare numerose vittime, rifugiati interni, traffici internazionali illeciti. In alcune zone del Paese le conseguenze del conflitto sono più incisive e sopratutto nei confronti delle nuove generazioni. E' il caso del Dipartimento Norte de Santander, al confine con il Venezuela. La Fondazione Creciendo Unidos lavora da oltre dieci anni per difendere i diritti dei minori in quest'area: una delle situazioni più gravi riguarda il reclutamento armato dei minori. Il Progetto "Reclutamento forzato: ya basta!" intende favorire una maggiore consapevolezza dei propri diritti per bambini e famiglie, oltre che a fornire servizi educativi quali il doposcuola contro l'abbandono scolastico, la formazione professionale per garantire maggiori opportunità di lavoro, l'educazione di strada per valorizzare la presenza della Fondazione nel tessuto socio-comunitario. Tutte queste iniziative sono importanti per sostenere le famiglie che vivono il fenomeno del conflitto armato, dal momento che favoriscono processi di presa di coscienza della propria situazione, oltre a promuovere un futuro migliore per i propri figli.

Sito web: http://www.natsper.org/2012/01/24/Reclutamento-forzato-ya-basta/

BOLIVIA - Verso la terra promessa

BOLIVIA - Verso la terra promessa

Periodo: 2013

Luogo: Sudamerica - Santa Cruz de la Sierra

Finanziamento: 12.810,00 euro

Area: Social Day Vicenza

Il progetto ha l’obiettivo di contribuire allo sviluppo integrale dei bambini e adolescenti lavoratori della città
di Santa Cruz. Il progetto lavora su quattro aree d’intervento finalizzate a generare processi di formazione e
inserimento lavorativo in condizioni di vita e personali dignitose. Le aree di intervento sono: prescolare
(scuola materna), doposcuola, formazione tecnica e inserimento lavorativo, supporto organizzativo.

Sito web: www.macondo.it

BRASILE - Terra, speranza e lavoro

BRASILE - Terra, speranza e lavoro

Periodo: 2013

Luogo: Sudamerica - Maragogi, Alagoas

Finanziamento: 21.510,00 euro

Area: Social Day Vicenza

Il progetto, a cura dell'Associazione "Semear a vida" di Trento, è finalizzato ad avviare economicamente idee imprenditoriali dei figli di circa 200 famiglie di sem-terra, riuniti oggi in cooperativa agricola fondata dall’Associazione (Coopeagro). L’intento è di evitare l’emigrazione di questi giovani nelle grandi città, dove sarebbero esposti a quasi certa miseria e criminalità, e di promuovere la loro permanenza nell’ambiente d’origine. Nel 2013, il progetto ha l’obiettivo di dare continuità alla formazione di 30 giovani, dai 15 anni in poi, figli di piccoli agricoltori di “sem-terra”, individuando delle attività relative al settore agricolo capaci di offrire una rendita fissa nel tempo. Le aree di intervento mirano a: fornire le risorse iniziali necessarie, promuovere la formazione dei giovani, sensibilizzare la realtà locale, offrire ai giovani un’apertura al turismo rurale.

Sito web: www.semearavida.org/

NICARAGUA - Futuro Giovane

NICARAGUA - Futuro Giovane

Periodo: 2010

Luogo: Sudamerica - Chinandega

Finanziamento: 820,00 euro

Area: Social Day Vicenza

Il progetto triennale di Progettomondo Mlal ha come obiettivo la promozione dello sviluppo dei giovani di Chinandega. I giovani vengono coinvolti in un percorso di formazione, avviamento al lavoro, creazione di micro imprese e progetti produttivi individuali e di gruppo. L’idea è di rafforzare l´imprenditoria giovanile negli aspetti di professionalità e sostenibilità, di creare un Centro di Servizi Comunale e di organizzare a supporto dei giovani imprenditori una Rete di collaborazione tra istituzioni, organizzazioni locali e imprese.

Sito web: www.progettomondomlal.org

BOLIVIA - MonatsCruz

BOLIVIA - MonatsCruz

Periodo: 2012

Luogo: Sudamerica - Santa Cruz de la Sierra

Finanziamento: 25.510,00 euro

Area: Social Day Vicenza

Il progetto, a cura dell'Associazione "Tierra Prometida", di appoggio alla locale associazione NATs, sostenuto dall’Associazione Macondo di Bassano, prevede un finanziamento dei NATs (dall’acronimo spagnolo "Niños y Adolescentes Trabajadores", bambini e adolescenti lavoratori) il cui obiettivo principale è la difesa del lavoro minorile dallo sfruttamento e la lotta contro ogni forma di sfruttamento economico dei minori.

Social Day 2009: € 3610,00
Social Day 2010: € 5.775,00
Social Day 2011: € 7.425,00
Social Day 2012: € 8.700,00

Sito web: www.associazionenats.org

TOP