Social day
  • è cittadinanza attiva.
  • è sporcarsi le mani.
  • è formazione.
  • è volontariato.
  • è raccolta fondi.
  • è fare assieme.
  • è costruire futuro.

19 maggio 2015 « Torna indietro

La generazione dell’infinito presente… sporcarsi le mani

I numeri del Social Day 2015 confermano il trend di crescita delle edizioni precedenti, in partecipazione e raccolta fondi

La generazione dell’infinito presente… sporcarsi le mani

Dicono che siamo il futuro. Dicono che nel mondo che ci aspetta non c’è posto per noi. Dicono però che siamo anche sfaticati, disillusi, sfiduciati. E poi dicono che certe cose non le possiamo cambiare, che beati noi che possiamo ancora sognare. Dicono che il mondo è ingiusto, ma è colpa della politica, delle multinazionali, della finanza, e come possiamo pensare di cambiarlo noi.

Eppure siamo la generazione di un presente infinito: “sporcarsi le mani”. Lo facciamo perché crediamo che solo oggi possiamo costruire un domani diverso. Perché crediamo che solo sommando le nostre mani, una dopo l’altra, potremo essere un giorno in tanti, tantissimi. Perché l’unico modo che conosciamo per cambiare le regole è metterci la nostra faccia, dire che ci siamo.

E allora, eccolo qui il Social Day 2015: più di 8.000 ragazzi partecipanti, più di 1.500 ditte e aziende, più di 200 enti, associazioni e famiglie offerenti lavoro, per la cifra record di € 79.500.

Da oggi, siamo già pronti ad una nuova edizione: ci stiamo preparando al meeting nazionale (dove si decideranno molte cose importanti) e al meeting europeo di tutta la rete delle “giornate di azione” europee.
Il presente infinito è già futuro.

Vedi anche

Countdown

14 aprile 2018
Ti aspettiamo!

Saremo in più di 10.000 ragazzi e ragazze delle scuole elementari, medie e superiori della provincia di Vicenza, Treviso, Padova, Verona, Trento, Pisa, Lodi e Milano.



TOP