Social day
  • è cittadinanza attiva.
  • è sporcarsi le mani.
  • è formazione.
  • è volontariato.
  • è raccolta fondi.
  • è fare assieme.
  • è costruire futuro.

21 maggio 2014 « Torna indietro

I volti e i numeri della speranza

Si chiude l'annata del Social Day a Bassano con l'evento finale del 15 maggio, anche quest'anno battuto ogni record.

I volti e i numeri della speranza

8.034 ragazzi partecipanti, più di 1.000 ditte e aziende, più di 500 enti, associazioni e famiglie offerenti lavoro, per la cifra record di € 62.935.

Se ogni anno questa straordinaria onda di solidarietà chiamata "Social Day" batte ogni record nei numeri dei partecipanti e nei numeri della raccolta fondi, probabilmente sopra quest'onda sta succedendo qualcosa di importante. Qui si sta raccontando una generazione capace di realizzare oggi, nel presente, azioni di futuro. Una generazione che, nonostante tutto, è capace di speranza. E lo ha dimostrato anche giovedì 15 maggio, in Sala Martinovich del Centro Giovanile di Bassano del Grappa: bambini, ragazzi, giovani e adulti insieme per raccontare ognuno il proprio Social Day e per celebrare i numeri straordinari dell'edizione 2014. Erano presenti anche i referenti dei quattro progetti finanziati, qualcuno addirittura da molto lontano: Raffaella Conci, presidente di Cooperativa "Terre Joniche", ha macinato qualche migliaio di chilometri proprio per poter ringraziare tutti coloro che, con il loro lavoro e la loro generosità, hanno contribuito alla raccolta fondi.
Questi ragazzi hanno capito che il futuro passa necessariamente per due cose, tutte due insieme, l'una in relazione dipendente dall'altra: la solidarietà come "dovere inderogabile" nei confronti del prossimo (art. 2 Costituzione Italiana) e la concretezza di azioni pratiche e locali per una felicità globale più sobria e condivisa.

Da oggi, si pensa già al Social Day 2015: i ragazzi saranno impegnati in un meeting nazionale (dove si decideranno molte cose importanti) e in un meeting europeo, che seguirà l'esperienza positiva di un anno fa, proprio a Bassano.

Quest'onda meravigliosa è destinata a salire ancora.

Vedi anche

Countdown

14 aprile 2018
Ti aspettiamo!

Saremo in più di 10.000 ragazzi e ragazze delle scuole elementari, medie e superiori della provincia di Vicenza, Treviso, Padova, Verona, Trento, Pisa, Lodi e Milano.



TOP